Seitan EST-ivo

Quando ho scelto di intraprendere la strada verso un’alimentazione vegetariana ci ho messo un pò a scoprire il mondo delle proteine vegetali: Mi sembrava così strano non avere il “sostituto” alla classica bistecca da mangiare con un contorno di verdure.

Con il tempo mi si è delineato sempre più chiaramente il percorso che dovevo percorrere per giungere ad avere il giusto apporto di proteine, carboidrati, grassi e vitamine necessari al corretto funzionamento delle funzioni corporee. Mi si è davvero aperto un portone!

Uno dei cibi da cui ho iniziato è stato il seitan. Questo alimento un tempo sconosciuto e dallo strano nome…Lo si trovava solo nei negozi biologici (o quasi) e in alcuni ristoranti “avanguardisti”.

Questa semplice ricetta mi ricorda da dove ho iniziato…dalla mia inesperienza…dalla mia curiosità di sperimentare una nuova cucina. Dalla volontà di cambiamento. Un cambiamento verso uno stile di vita più sano, più giusto, meno crudele.

Più consapevole.

Ho voluto sperimentare ingredienti orientali provenienti da diverse zone dell'”est” (la salsa giapponese tamari e la miscela mediorientale di spezie tandoori) per creare un piatto leggero, ma gustoso, “EST-ivo” al punto giusto!

…Da abbinare magari ad una porzione di riso pilaf o basmati con uvetta e anacardi!

Ingredienti:
  • 1 panetto di seitan fresco (preferisco sempre partire da alimenti il meno lavorati possibile – meglio ancora se fatti in casa!)
  • 1 zucchina
  • 1-2 carote
  • 1/2 peperone giallo o rosso
  • Spinacino fresco
  • 1 spicchio d’aglio
  • Miscela di spezie tipo Tandoori (solitamente a base di cumino, coriandolo, paprika, curcuma, cipolla, aglio, cardamomo, miscela di pepi, semi di senape, zenzero, noce moscata, cannella) a piacere
  • 2 cucchiai di salsa tamari
  • 2 cucchiai olio evo
Preparazione:

Iniziamo dal lavare bene la zucchina, il peperone e le carote. Tagliamo poi le verdure a cubetti, così come il seitan fresco.

In una padella facciamo insaporire l’olio con le spezie tandoori e lo spicchio d’aglio, che andremo poi a rimuovere.

Aggiungiamo anche il seitan e le verdure, che andiamo a saltare a fuoco vivo finchè non risulterà tutto bello dorato.

Abbassiamo la fiamma e cuociamo tenendo sotto controllo il tutto in modo che non si bruci nulla.

Sfumiamo nel frattempo con la salsa tamari e aggiustiamo eventualmente di sale.

Quando il tutto sarà ben cotto, adagiamo su un letto di spinacino fresco.

 

Una curiosità: ricordiamoci che le spezie hanno un potere straordinario sul nostro corpo e sul nostro metabolismo. Pertanto vanno usate consapevolmente, aggiungendole sempre in cottura, dall’inizio (eccezzion fatta per quelle fresche come basilico, prezzemolo, ecc). La quantità dev’essere tale da esaltare il sapore del cibo e non da coprirne gli aromi. Inoltre ci aiutano a diminuire il consumo di sale, che, come risaputo, andrebbe drasticamente limitato!

 

Beh che dire.. un sano appetito a tutti!:)

Let’s EAT & enjoy ♥