Parmigiana vegan con tofu

Ok, ok.

Non è sicuramente una delle foto migliori che avrei potuto postare…! Però vi assicuro che, nonostante sia brutta alla vista, al palato è tutt’altra storia!! 😉

Lo scorso weekend ha regalato gli ultimi raggi caldi e i colori dell’estate sono tornati ad illuminare il mio orticello. Così, ho raccolto un pò di pomodori, del basilico fresco, un paio di melanzane e ho trovato modo per utilizzare il panetto di tofu al naturale che avevo in frigo.

Un pranzo leggero, accompagnato da alcune fette di pane di farro 100% integrale, fatto con lievito madre e farina biologica, un buon giro d’olio extravergine d’oliva, che un caro ex collega mi ha procurato in toscana da un amico produttore, e un buon bicchiere di vino che non guasta mai, che dite? 🙂

 

 

Ingredienti (per 2 persone):
  • 2 melanzane lunghe
  • 1 panetto di tofu al naturale
  • 3-5 pomodori ramati (o, se preferite, pomodorini ciliegini)
  • 4-5 pomodori secchi
  • 1 cipollotto (o 2 se sono piccoli)
  • foglie di basilico
  • olio evo q.b.
  • sale, pepe
Preparazione:

Iniziamo lavando bene le melanzane e privandole della parte verde più coriacea. Tagliamole, nel senso della lunghezza, in fette spesse ca.1/2 cm. Saliamole e poniamole in un colapasta in modo che perdano l’acqua di vegetazione. Lasciamole a riposo per almeno una mezzora.

Nel frattempo mettiamo in ammollo i pomodori secchi in modo che si reidratino e perdano parte della salatura.

Tagliamo a metà il cipollotto e mettiamolo in una ciotolina d’acqua con un cubetto di ghiaccio, in modo che il sapore risulti più delicato e meno pungente.

Preriscaldiamo il forno a 200°C in modalità ventilata e inforniamo le fette di melanzana su una teglia ricoperta da carta forno per almeno 10-15 min. spennellandole con pochissimo olio da entrambi i lati.

Ora frulliamo in un mixer il panetto di tofu (che io ho preferito sbollentare 5 min in modo che perda la nota amara – procedimento che vi consiglio sempre di adottare -) con il cipollotto e i pomodori secchi, reidratati e ben strizzati.

Tagliamo a cubetti i pomodori e condiamoli in una ciotola con olio evo, sale e qualche foglia di basilico fresco.

Estraiamo le melanzane dal forno e iniziamo a comporre la nostra parmigiana in una pirofila.

Adagiamo sul fondo qualche fetta di melanzana, copriamo uno strato di pomodori e qualche cucchiaiata del composto di tofu. Continuiamo ripetendo il procedimento dall’inizio, fino a esaurimento degli ingredienti.

Finiamo con una spolverata di pepe, un giro d’olio evo e qualche foglia di basilico.

Inforniamo la nostra parmigiana vegan a 185°C per ca. una mezzora, tenendone sotto controllo la doratura. Lasciamo intiepidire fuori dal forno e serviamo con delle fette di pane tostato!

Buon appetito!

 

 

Let’s EAT & enjoy ♥

Il consiglio in più…

Per una versione vegetariana della parmigiana, potete sostituire il tofu con della ricotta affumicata che dona un buon sapore deciso al piatto.

…Vogliamo esagerare? Aggiungiamo una manciata di pinoli tostati in superficie! Sentirete che sapori…

Lo stesso procedimento può essere adottato sostituendo le melanzane con delle zucchine. In questo caso potete saltare lo step iniziale, componendo direttamente la vostra “parmigiana verde”, anche se una passata in forno con un pò di sale io gliela darei lo stesso 😉

Qui ho proposto una versione light della classica parmigiana, senza frittura delle melanzane. Anche gli altri tips che vi ho dato servono per una maggiore digeribilità del piatto: il tofu sbollentato, il cipollotto messo precedentemente in ammollo… Piccoli accorgimenti che ci servono nel quotidiano per stare meglio e nutrirci, senza appesantirci!