Cupcakes variegati cacao e banana – vegani – con frosting alle nocciole

Mi è spesso capitato che quest’estate mi si chiedesse di realizzare dei dolcetti vegani, semplici e senza sensi di colpa, che potessero piacere a grandi e piccini, adatti anche ad un party in giardino.

Leggeri, sani, vegani. Adatti veramente a tutti, questi cupcakes sono un’ottima soluzione per creare uno spuntino leggero, ma goloso, che profuma di dolcezza.

Vi aiuterà inoltre a sbarazzarvi di quelle banane nel cestino, ormai troppo mature!

Il frosting alle nocciole ci da una spinta in più nonché un tocco di eleganza…che dite?

Ingredienti per i muffin 
  • 200 gr di farina tipo 1
  • 2 banane ben mature
  • 150 ml di latte di mandorla (o altro latte vegetale a piacere)
  • 2 cucc. di olio extravergine di oliva (gusto delicato)
  • 20 gr di cacao amaro
  • 1 cucc.no di vaniglia in polvere
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 1/2 cucc.no di bicarbonato
  • 1 cucch.no di sale fino
  • 1/2 bustina di cremor tartaro
Ingredienti per il frosting
  • 300 gr di nocciole tostate
  • 300 gr di zucchero di canna
  • 2 cucc. di latte di nocciola (o altro latte vegetale)
Preparazione:

Iniziamo dai muffin.

Schiacciamo le banane ben mature in una ciotola, riducendole in purea. Aggiungiamo lo zucchero e la vaniglia e lavoriamo con una frusta per ottenere una morbida crema. Aggiungiamo quindi l’olio, il sale e il bicarbonato. Infine incorporiamo la farina setacciata con il lievito alternandola al latte vegetale.

Ottenuto un impasto omogeneo, dividiamolo in due ciotole. In una aggiungiamo il cacao e mescoliamo bene, aggiustando eventualmente la consistenza con del latte vegetale.

Spennelliamo uno stampo per muffins con poco olio o utilizziamo dei pirottini in carta e versiamovi all’interno i due impasti, alternandoli, fino a riempire 2/3 dello stampo.

Inforniamo in modalità statica già calda a 180°C per circa 15 minuti, controlladone il grado di cottura con uno stecchino che dovrà risultare completamente asciutto.

Per realizzare il frosting invece ci basterà frullare con l’aiuto di un mixer potente le nocciole, assieme allo zucchero, fino ad ottenerne un burro. La frutta secca rilascerà naturalmente olii quindi non serve aggiungerne altro. Aggiustiamo eventualmente la consistenza con del latte vegetale.

Una volta che i ns muffin si saranno raffreddati, utilizziamo una sac-à-poche per decorare con il frosting.

Let’s EAT & enjoy ♥

Il consiglio in più…

Quello che ho definito “frosting” non è altro che un burro di frutta secca che potrete anche mettere in un barattolo e utilizzare come ottima crema spalmabile! Potete anche ridurre o omettere lo zucchero, aggiungere del cacao per creare la versione “Nocciolata” o  “Nutella” oppure realizzare con altra frutta secca, aggiungervi della cannella, della vaniglia, del cardamomo…sbizzarritevi!

Io ne avevo creata anche una versione con le mandorle, da regalo.

Se volete una versione del frosting più cremosa, potete aggiungere mezzo vasetto di yogurt vegetale alla vaniglia.