Biscorlati – Biscotti al Mandorlato

Giuro che è l’ultima!!

Sì, lo so… un’altra ricetta dolce sui biscotti…un’altra ricetta “del riciclo”…ma che ci posso fare se A-D-O-R-O amalgamare, impastare e infornare?? E poi…questi biscotti pare piacciano proprio tanto! 😉

Biscorlati perchè hanno come ingrediente curioso il famoso Mandorlato. Re di ceste e strenne natalizie, non manca quasi mai sulle nostre tavole e, aihmè, spesso finisce dimenticato in fondo all’ultima porticina della nostra cucina, grazie anche alla sua lunga conservazione.

Stamattina, aprendo la mia dispensa, l’ho visto lì, solo soletto, così ho deciso di farne buon uso!

Gli ingredienti principali del mandorlato sono molto semplici e ho cercato pertanto di fare dei biscotti che ne rispettassero il sapore: mandorle, miele, aroma d’arancio.

Nulla di più semplice e profumato.

 

 

Ingredienti:
  • 350 gr di farina di tipo 1
  • 100 gr di farina di mandorle
  • 80 gr di fecola di patate
  • 100 gr di burro morbido, di alta qualità
  • 100 gr di zucchero di canna integrale
  • 50 gr di miele
  • 3 uova biologiche
  • 130 gr di mandorlato
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 arancia –  scorza non trattata
  • 1 cucc.no di rum (facoltativo)
  • 1 cucc.no di sale

 

Preparazione:

Iniziamo riducendo le mandorle in farina e tritando in un potente tritatutto il mandorlato, ridotto precedentemente in pezzettoni. Grattugiamo quindi la scorza d’arancia finemente.

Lavoriamo il burro a pomata assieme allo zucchero. Uniamo la scorza d’arancia, il miele e le uova, mescolando energicamente. Uniamo quindi la farina setacciata con il lievito, la fecola, il mandorlato sbriciolato, la farina di mandorle, il rum e per ultimo il sale.

Misceliamo il tutto fino ad ottenere un’impasto cremoso, che io ho fatto riposare in frigo almeno un’oretta, ricoperto da pellicola trasparente, in modo che gli aromi si mescolino bene tra di loro.

Nel frattempo preriscaldiamo il forno a 180°C in modalità statica.

Prendiamo il nostro impasto e con l’aiuto di un cucchiaio preleviamone una noce: io ho voluto realizzare delle forme ad “U”, che si sono poi gonfiate in forno. Potete semplicemente fare delle palline.

Fate attenzione a distanziarli bene l’uno dall’altro perchè tenderanno ad allargarsi.

Inforniamo a forno caldo, a 180°C per ca. 15-17 minuti, fino a doratura.

Lasciateli raffreddare, poi spolverate a piacere con dello zucchero a velo.

 

 

Let’s EAT & enjoy ♥

Il consiglio in più…

Se non avete il Mandorlato, poco male. Potete realizzarli semplicemente aumentando la quantità di farina di mandorle o mettendo anche delle mandorle tagliate a pezzettoni.

Serviti con un buon cappuccino con latte di mandorla, sono ottimi a colazione!

Oppure con un té caldo agli agrumi, per una pausa pomeridiana di chiacchiere con le amiche.

Godetevi ogni morso 🙂