La mia filosofia in cucina

 

 

 

 

Mettersi in gioco.

E’ importante nella vita. Sempre.

Succeda quel che succeda.

E’ stata la motivazione che mi ha spinta a creare questo spazio.

Considero LET EAT BE la mia “creatura”, il mio esperimento…

Non pretendo di essere migliore o più accattivante rispetto ai milioni di siti di cucina già esistenti sul web.
Quanto andrò a pubblicare sarà un credo. Il mio.

La MIA volontà di condividere un’idea, un sogno, un desiderio.


Sarò l’ennesima food-blogger? Va bene così.

Che sia quel che sia!

Questo è anche il leit-motiv del mio “spazio” (sì, così mi piace chiamarlo…aperto alle ispirazioni e a tutto quello che verrà…), uno spazio senza pretese, senza ansie da prestazione, senza voler per forza essere migliore o alternativo..semplice, come la passione che mi spinge a condividere questa piccola fettina di me..

Condividerò ciò in cui credo con chi a sua volta è convinto che la passione vada coltivata…e assaporata!

Spero che questo spazio diventi d’ispirazione per chi veramente voglia sperimentare le mie ricette e ne capisca la gioia e soddisfazione che c’è dietro…sopra…sotto..

Sono vegetariana da circa 9 anni e negli ultimi due ho sviluppato un vero e proprio interesse nei confronti dell’alimentazione e dello stile di vita “veg”. Sono attenta sia all’aspetto biologico dei cibi, che alla loro provenienza, nonché alle loro proprietà nutritive e agli abbinamenti a tavola.

Non desidero solo sperimentare nuove ricette, ma anche fare un uso consapevole di ciò che utilizzo per realizzarle. Credo sia importante farsi spingere da questa “consapevolezza” per poter creare benessere mentale e fisico.

Amo cucinare e trasmettere il mio interesse nei confronti di uno stile di vita sano anche a chi mi sta intorno. Questo si traduce anche nella cura dei dettagli cui mi ritrovo fare particolare attenzione quando organizzo una cena, un pranzo o un semplice momento di incontro con i miei amici e i miei cari.

Amo i dettagli..la mia passione per la fotografia me lo dimostra.

Sì, gli scatti che troverete saranno tutti miei! Non sono una professionista, certo che no. Mi piace immortalare il momento, congelare l’attimo, cogliere i particolari.

Anche l’aspetto linguistico fa parte di me e di questo spazio. Ho studiato lingue e mi interfaccio giornalmente in inglese per motivi legati al mio lavoro, oltre ad essere un idioma che mi appassiona..Per questo, talvolta, potreste trovare delle espressioni o delle parole in lingua.

L’idea è quella di arrivare a tradurre tutto anche in inglese, ma intanto ho deciso di partire dalla lingua madre.

Step by step.


Vorrei davvero che da questo sito traspaia chi sono.

Ho bisogno di farlo per me.

A 29 anni sento la necessità di ritagliarmi un piccolo spazio che mi rappresenti, per non perdermi nell’alienazione della vita quotidiana, che a volte sa essere subdolamente indottrinatrice.. voglio fare qualcosa che esprima i miei principi etici e morali e che mi permetta di riprodurre la mia creatività e la mia “essenza“, ma soprattutto che mi permetta di sorridere con il cuore e la mente…

Questo sito sarà dedicato a me, a Silvia e all’altro io.

Ma anche a chiunque riesca a sorridere leggendomi…

Che sia quel che sia…

Let it be..anzi, meglio:

let EAT be!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.